Germogli di Lenticchie

Germogli di Lenticchie

I germogli di lenticchie sono deliziosi e facili da ottenere in soli 2-4 giorni.
Si possono far germogliare tutti i tipi di lenticchie: marroni, verdi nere e anche le ottime lenticchie arancioni già decorticate, particolarmente digeribili.

Proprietà e benefici dei germogli di lenticchie

Le lenticchie sono un cibo molto salutare e il processo di germogliazione ne potenzia le proprietà benefiche rendendole anche molto più digeribili.
I germogli di lenticchie sono ricchi di fibre e favoriscono il miglioramento del transito intestinale.
Non contengono grassi saturi e quindi non provocano problemi di colesterolo come possono invece fare i cibi di origine animale.
I germogli di lenticchie possiedono anche proprietà antiossidanti grazie alla presenza di isoflavoni.
Sono inoltre un’ottima fonte di sali minerali come ferro, potassio, fosforo e calcio.
I germogli di lenticchie sono ricchi di vitamine del complesso B, vitamina C e vitamina A.

Come far germogliare le lenticchie

Ammollo

Dopo aver sciacquato bene le lenticchie secche lasciatele in ammollo in acqua a temperatura ambiente per una notte (8-12 ore).

Germogliazione

Terminato il tempo di ammollo scolare le lenticchie in un colino, risciaquarle sotto l’acqua corrente e lasciarle scolare ancora qualche minuto in modo da eliminare ogni eccesso d’acqua.

Il metodo del vasetto di vetro

Riporre le lenticchie in un vaso di vetro e ricoprirne l’apertura con una garza da cucina che va fermata bene con un elastico.
Mettere il vaso in un luogo riparato dalla luce.
Bagnare 2-3 volte al giorno le lenticchie seguendo questo procedimento: riempire d’acqua il vaso di vetro fino a coprire le lenticchie (non occorre togliere la garza), attendere pochi minuti e capovolgere il vaso nel lavandino in modo da far defluire tutta l’acqua affinchè non vi siano ristagni.
Riporre nuovamente al buio il vasetto fino al successivo risciacquo.
In 2-3 giorni i germogli saranno lunghi 2-4 millimetri, pronti per essere mangiati – dopo sbollentatura o breve cottura al vapore.

Conservazione

Si possono conservare in frigo fino a una settimana.

Consumo

Prima di consumare i germogli di lenticchie, come per tutti i legumi, si consiglia una leggera sbollentatura o cottura al vapore: con questo tipo di cottura conservativa si riesce a mantenere intatta buona parte delle proprietà nutrizionali dell’alimento.

Altri strumenti per la germogliazione

In alternativa al vaso di vetro si possono utilizzare altri strumenti come ad esempio un colino.

Il colino

Occorre un colino capiente a maglie abbastanza fitte da non far passare le lenticchie: dopo il tempo di ammollo di una notte occorre far scolare dall’acqua le lenticchie nel colino, poi si sciacquano accuratamente sotto l’acqua corrente e si lasciano scolare bene. In seguito si ripone il colino (con dentro le lenticchie scolate) in una ciotola che permetta di lasciare il colino in sospensione, per evitare ristagni di acqua e quindi possibili muffe. Il tutto va riposto in un luogo riparato dalla luce. Le lenticchie vanno risciacquate sotto l’acqua corrente 2-3 volte al giorno e riposte al riparo dalla luce dopo ogni risciacquo. Saranno pronti in 2-4 giorni.

La vaschetta a ripiani e il sacchetto di canapa

Vi sono poi altri comodi strumenti per la germogliazione dei semi: il germogliatore a ripiani o il sacchetto di canapa che si possono reperire solitamente presso i negozi di alimentazione naturale e di prodotti biologici.

Germogli di Lenticchie
5 (100%) 8 voti

6 thoughts on “Germogli di Lenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *